Il patrimonio informativo attualmente disponibile nel NSIS è costituito da un insieme di flussi informativi:

  • che rilevano gli aspetti gestionali, organizzativi ed economici delle strutture del SSN: Flussi SIS, attivati prima del NSIS, aggregati e centrati sull’offerta (D.P.C.M. 17 maggio 1984 e s.m.);
  • analitici, centrati sull’individuo che rilevano i singoli contatti con il SSN. In particolare, constatato che nell’ambito dei singoli episodi di cura i cittadini possono attraversare più livelli assistenziali, i dati raccolti consentomo il monitoraggio delle prestazioni erogate nei diversi setting assistenziali e, quindi, la riconoscibilità dei percorsi assistenziali seguiti, e l’utilizzo delle risorse del SSN. Tali flussi consentono di disporre degli elementi di base per esaminare la domanda, in termini ad esempio di appropriatezza, mobilità sanitaria, tempi di attesa, nonché di effettuare analisi integrate e trasversali ai diversi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

Di seguito si riporta una tabella riepilogativa del patrimonio informativo attualmente disponibile per il livello di assistenza territoriale ed ospedaliero, per ciascuno dei quali sono elencati i relativi flussi informativi ad oggi esistenti. Per ogni flusso informativo sono sinteticamente evidenziati:

  • il riferimento alla norma istitutiva;
  • una breve descrizione dei contenuti, in termini di principali informazioni rilevate;
  • la tipologia di flusso informativo: analitico (dato individuale e per singolo evento assistenziale) o aggregato (dato non individuale e non correlato ad un singolo evento assistenziale);
  • stato di attivazione del flusso: a regime (consolidato e disponibile per tutte le Regioni), in fase di messa a regime (non disponibile per tutte le Regioni o non disponibile per tutto il territorio di ciascuna Regione) o in fase di avvio.
Livello di assistenza
TerritorialeOspedaliera
Assistenza sanitaria di baseAssistenza ospedaliera
Emergenza sanitaria territoriale
Assistenza farmaceutica
Assistenza specialistica ambulatoriale
Assistenza ambulatoriale e domiciliare
Assistenza residenziale e semiresidenziale
Assistenza presso gli hospice


Il contesto di profonda evoluzione dei rapporti tra lo Stato e le Regioni nell’ambito del quale si è concepito il NSIS, ha imposto il superamento del concetto di “debito informativo”, configurando , di fatto, una  “rete”  tra tutti gli attori del NSIS  aperta, tra l’altro, anche al cittadino utente del SSN.

Il Nuovo Sistema Informativo Sanitario è basato sulla cooperazione e l'integrazione dei diversi sistemi informativi nazionale, regionali e locali e costituisce:

  • lo strumento di governo a supporto dei flussi informativi del Servizio Sanitario Nazionale;
  • la fonte di riferimento dei dati utilizzata a livello nazionale per le misure di qualità, efficienza, appropriatezza e costo del SSN, e per il monitoraggio dei Livelli Essenziali di Assistenza.

Dal 2002 ad oggi il Nuovo Sistema Informativo Sanitario è riuscito a creare le condizioni per il monitoraggio delle principali prestazioni comprese nei LEA, mirando prioritariamente a:

  • arricchire le banche dati attraverso la raccolta del dato individuale
  • migliorare la capacità di lettura dell’evoluzione dell’offertadei servizi sanitari regionali.

Ad oggi il NSIS dispone di un patrimonio informativo che copre l’85% delle prestazioni ricomprese nei LEA.

 

 


Data di pubblicazione: 8 maggio 2012, ultimo aggiornamento 4 aprile 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area