Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Piani di rientro
illustrazione

Il Piano di rientro e l'uscita dal commissariamento

L’Accordo con il Piano di rientro dal disavanzo sanitario della Regione Abruzzo è stato siglato il  6 marzo 2007 (poi recepito con Deliberazione della Giunta Regionale - DGR 224 del 13 marzo 2007) e prevede una serie di interventi volti al recupero del disavanzo sanitario e alla concomitante riorganizzazione del SSR nel rispetto dell’erogazione dei Lea.

Ai sensi di quanto previsto dall’art.2 comma 88 della Legge 23 dicembre 2009, n. 19, il Piano di rientro 2007-2009, è proseguito attraverso, dapprima il Programma Operativo 2010 (Decreto del Commissario ad Acta - DCA n.77/2010 del 22.12.2010), quindi con il Programma Operativo 2011-2012 (DCA 22/2011 del 6.07.2011) e con il Programma Operativo 2013-2015 (DCA 112/2013 del 30.12.2013) .

Attualmente è in vigore il Programma Operativo 2016-2018 (DCA 55/2016 del 10.06.2016 e successiva DGR n. 505/2016 del 26.07.2016 di presa d’atto e di approvazione del Piano, poi modificata ed integrata dalla DGR 576/2016 del 22.09.2016), denominato Piano di riqualificazione del servizio sanitario abruzzese, con cui si intende adeguare l’offerta di assistenza socio-sanitaria alle esigenze della popolazione abruzzese, attraverso lo spostamento dell’assistenza dagli ospedali al territorio.


Data di pubblicazione: 7 novembre 2019, ultimo aggiornamento 26 novembre 2019

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area